Politica della Qualità

Il gruppo ha intrapreso il cammino verso un sistema di qualità certificato, decidendo di adottare un modello organizzativo e gestionale in conformità alla norma UNI EN ISO 9001-2015 che stabilisce i criteri per un corretto svolgimento di tutte le attività aziendali nonché al regolamento n° 1 del 22 giugno 2007 in cui vengono definiti i requisiti dell’accreditamento istituzionale con il SSN.

 

Per soddisfare pienamente le esigenze del paziente, è stato istituito presso le strutture un Sistema Qualità per il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

 

  • il pieno soddisfacimento delle esigenze e delle aspettative del paziente
  • il continuo miglioramento del servizio reso
  • l’efficienza nell’erogazione delle prestazioni

 

Il raggiungimento di questi obiettivi viene perseguito gestendo il cambiamento con flessibilità, tempestività e determinazione, ma anche utilizzando al meglio gli strumenti organizzativi disponibili, migliorando la professionalità in ordine alle tecniche individuali di lavoro (pianificazione delle attività, addestramento del personale, gestione del tempo e delle priorità di lavoro), sviluppando la capacità di lavorare insieme agli altri, adeguandosi costantemente ai requisiti cogenti e contrattuali.

 

L’applicazione del Sistema Qualità coinvolge tutte le funzioni e richiede la partecipazione, l’impegno e l’efficace interazione di tutto il personale.

 

La direzione del gruppo sostiene la politica per la qualità e procede a delle verifiche periodiche sull’attuazione degli standard stabiliti.

 

Un modello che ha lo scopo di fornire una garanzia sui servizi erogati costituendo un punto di riferimento sia per i cittadini che per gli operatori.
Gli impegni si traducono in azioni, processi e comportamenti che la struttura ha adottato o adotterà nel breve periodo, al fine di garantire alcuni fattori di qualità o il loro miglioramento.

 

Iniziative legate all’accesso alla struttura:

 

  • ottimizzazione dell’organizzazione per cercare di ridurre i tempi di attesa delle prestazioni;
  • distribuzione di opuscoli;
  • adeguamento della segnaletica esterna per facilitare l’accesso ai reparti di cura e semplificazione della segnaletica interna (orari, collocazione dei servizi, nomi dei responsabili, ecc.);
  • le richieste di terapie urgenti vengono accolte e soddisfatte nel più breve tempo possibile;
  • corsi di aggiornamento professionale per il personale;
  • rinnovo ciclico delle attrezzature e costanti investimenti per il miglioramento o l’incremento delle stesse;
  • continuo controllo e revisione delle apparecchiature.

 

La qualità del servizio in sanità ruota intorno ai seguenti aspetti ed indicatori:

 

  • il fattore tempo, la puntualità, la regolarità (rispetto di programmi prefissati e comunicati);
  • l’informazione relativa al trattamento sanitario (comprensibilità, chiarezza, completezza);
  • l’orientamento e l’accoglienza nella struttura, comprensivi della segnaletica, della necessaria informazione generale sui servizi (orari, nomi dei responsabili, ecc.);
  • le strutture fisiche come il comfort, la pulizia della struttura, i servizi, le sale di attesa;
  • le relazioni sociali e umane come la personalizzazione e l’umanizzazione del trattamento, la capacità di rassicurazione, il rispetto della privacy, la cortesia e il rispetto della dignità, ecc.

 

l’adeguatezza delle prestazioni erogate mediante l’effettuazione di controlli sulla formazione del+ personale e sulla manutenzione delle attrezzature.