Corso di accompagnamento alla nascita

Corso di accompagnamento alla nascita

 

La gravidanza rappresenta una delle esperienze piu’ intense nella vita di una donna e della coppia. Se viene vissuta e affrontata con la giusta preparazione è solo l’inizio di una straordinaria avventura.

 

Il corso di accompagnamento alla nascita proposto dal Centro Madra ha l’obbiettivo di aumentare la consapevolezza nella gestante affinché possa scegliere con autonomia e affrontare con la giusta preparazione momenti importanti come il travaglio, il parto, l’allattamento e la gestione futura del neonato.

 

Il percorso comincia intorno alla 20esima settimana di gestazione e prosegue fino al termine.

A una settimana dal parto, è possibile un nuovo incontro durante il quale l’ostetrica parlerà di allattamento in modo piu’ diretto e darà consigli su come affrontare le semplici attività quotidiane.

Il corso si sviluppa in incontri settimanali della durata di 1 ora e mezza: durante il primo incontro, l’ostetrica ascolterà le richieste e i bisogni della gestante per poter costruire il suo percorso personalizzato. La caratteristica peculiare di questo corso è l’assistenza one-to-one che si crea tra l’ostetrica e la donna. Ogni gravidanza è diversa e richiede attenzioni e ascolti differenti in base a ciò che vive la donna  durante il periodo gestazionale ed esogestazionale: per questo motivo, il Centro Madra propone incontri in cui sarà possibile partecipare massimo in tre, a patto che le epoche gestazionali siano vicine tra loro (scarto di una settimana in piu’ o in meno rispetto ala settimana di gravidanza di partenza).

 

Ogni appuntamento è strutturato in due parti: una prima parte teorico-informativa durante la quale saranno affrontati diversi temi, sia quelli fondamentali e altri in base alle domande delle gestanti e una seconda parte corporea durante la quale è possibile mettere in atto ciò che è stato fornito. E’ previsto un ampio spazio dedicato al lavoro corporeo che ha lo scopo di attivare risorse  ed energie, seguendo un percorso di psicomotricità, sarà possibile, infatti, conoscere il perineo, conoscere il respiro nel travaglio e nel parto, ricercare le posizioni piu’ libere  da poter utilizzare durante il travaglio e parto. La relazione con l’ostetrica che conduce il gruppo o la singola gestante permette di sviluppare una vera e propria rete di sostegno che risulta fondamentale in gravidanza e nel puerperio. E’ stato, infatti, dimostrato che la continuità assistenziale sia la migliore possibilità per prepararsi a una buona nascita e per la riuscita di un buon allattamento al seno.